ICD 10 - Classificazione internazionale delle malattie della decima revisione

Cure materne per mancata corrispondenza accertata o sospetta di pelvi e dimensioni del feto (O33)

Include: condizioni che sono la base per il monitoraggio, il ricovero o altre cure ostetriche della madre, nonché per il taglio cesareo prima dell'inizio del travaglio; Escluso: le condizioni elencate con parto difficile (O65-O66)

O33.0 Deformità pelvica che porta a uno squilibrio che richiede cure materne

Sproporzione del bacino, NAS

O33.1 Bacino uniformemente ristretto che porta a uno squilibrio che richiede cure materne

Bacino ristretto sproporzionato, NAS

O33.2 Restringimento dell'apertura pelvica che porta a uno squilibrio che richiede cure materne

Restringimento dell'ingresso (bacino) che causa uno squilibrio

O33.3 Restringimento dell'uscita pelvica che porta a squilibri che richiedono cure materne

Restringimento nel diametro medio} che causa la discrepanza Restringimento dell'uscita} delle dimensioni del bacino e del feto

O33.4 Sproporzione di origine mista materna e fetale che richiede cure materne

O33.5 Grandi dimensioni fetali con conseguenti squilibri che richiedono cure materne

Sproporzione di origine fetale con un feto normalmente formato Squilibrio fetale di NOS

O33.6 Idrocefalo fetale che porta a uno squilibrio che richiede cure materne

O33.7 Altre anomalie fetali che portano a squilibri che richiedono cure materne

Gemelli fusi} Feto:}. ascite}. idropisia} che porta allo squilibrio. mielomeningocele}. teratoma sacrale}. gonfiore}

O33.8 Squilibrio dovuto ad altri motivi che richiedono cure materne

O33.9 Squilibrio che richiede cure materne, non specificato

Cefalopviodisporporzione NOS

Cerca in MKB-10

Cerca per testo:

Ricerca per codice ICD 10:

Ricerca alfabetica

In Russia, la classificazione internazionale delle malattie della decima revisione ( ICD-10 ) è stata adottata come un unico documento normativo per tenere conto della morbilità, delle cause di appelli pubblici alle istituzioni mediche di tutti i dipartimenti e delle cause di morte.

L'ICD-10 è stato introdotto nella pratica dell'assistenza sanitaria in tutta la Federazione Russa nel 1999 per ordine del Ministero della Salute della Russia del 27.07.97. N. 170

L'uscita di una nuova revisione ( ICD-11 ) è prevista per il 2017.