ICD 10 - Classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione

Complicazioni di nascite e nascite (O60-O75)

O60 Consegna prematura

L'inizio del travaglio (spontaneo) prima di 37 settimane complete di gravidanza

O61 tentativo infruttuoso di stimolare la consegna

O62 Disturbi del travaglio [del clan]

O63 Consegna prolungata

O64 Lavoro ostruito a causa di posizione impropria o presentazione del feto

O65 Lavoro ostruito a causa dell'anomalia del bacino nella madre

O66 Altro lavoro difficile

O67 Lavoro e parto, complicato da sanguinamento durante il travaglio, non classificato altrove

Escluse: emorragia prenatale di NKDF ( O46.- ) placenta previa ( O44.- ) emorragia postpartum ( O72.- ) placenta priva di placenta ( O45.- )

O68 Parto e parto complicati dallo stress fetale [angoscia]

Incluso: sofferenza fetale durante il parto o il parto, causata dalla somministrazione di farmaci

O69 Nascita e parto complicati dalla condizione patologica del cordone ombelicale

O70 si rompe perineale durante il parto

Incluso: episiotomia, continuata dalla rottura Esclusa: Rottura ostetrica della sola vagina superiore ( O71.4 )

O71 Altre lesioni ostetriche

Incluso: danno utensile

Emorragia postpartum O72

Incluso: sanguinamento dopo la nascita del feto o del bambino

O73 Ritenzione della placenta e delle membrane senza sanguinamento

O74 Complicazioni associate all'anestesia durante il travaglio e il parto

Sono inclusi: complicazioni nella madre causate dall'uso di fondi per anestesia generale o locale, antidolorifici o altri sedativi durante il travaglio e il parto

O75 Altre complicazioni del travaglio e del parto, non classificate altrove

Esclusi: postpartum (s) :. infezione ( O86.- ). sepsi ( O85 )

Cerca in MKB-10

Cerca per testo:

Cerca per codice ICD 10:

Ricerca alfabetica

In Russia, la Classificazione Internazionale delle Malattie della 10a revisione ( ICD-10 ) è stata adottata come un documento normativo unico per tenere conto dell'incidenza, le ragioni per cui la popolazione deve rivolgersi alle strutture mediche di tutti i reparti, le cause del decesso.

L'ICD-10 è stato introdotto nella pratica dell'assistenza sanitaria in tutto il RF nel 1999 dall'ordine del Ministero della Sanità della Russia del 27.05.97. №170

Il rilascio della nuova revisione ( ICD-11 ) è previsto per il 2017.