ICD 10 - Classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione

DISTURBI MENTALI E COMPORTAMENTI COMPORTAMENTALI CORRELATI ALL'UTILIZZO DI SOSTANZE PSIOPONENTI (F10-F19)

Questo blocco contiene una vasta gamma di diverse gravità e manifestazioni cliniche di disturbi, il cui sviluppo è sempre associato all'uso di una o più sostanze psicoattive prescritte o non prescritte per ragioni mediche. Una rubrica di tre cifre identifica la sostanza utilizzata e il quarto segno del codice determina la caratteristica clinica della condizione. Tale codifica è raccomandata per ciascuna sostanza specificata, ma va notato che non tutti i codici a quattro cifre sono applicabili a tutte le sostanze.

L'identificazione di una sostanza psicoattiva dovrebbe essere basata su quante più fonti di informazione possibile. Questi includono dati riportati dall'individuo stesso, i risultati di uno studio sul sangue e altri fluidi biologici, segni somatici e psicologici caratteristici, sintomi clinici e comportamentali e altri dati ovvi, come una sostanza a disposizione del paziente o informazioni di terzi. Molti tossicodipendenti usano più di un tipo di farmaco. La diagnosi principale dovrebbe essere possibilmente sulla sostanza (o gruppo di sostanze) che ha causato sintomi clinici o contribuito al loro aspetto. Altre diagnosi dovrebbero essere codificate nei casi in cui viene presa un'altra sostanza psicoattiva nella quantità che ha causato l'avvelenamento (comune quarto segno 0) che ha causato danni alla salute (comune quarto segno .1), portando alla dipendenza (comune quarto segno .2) o altri disturbi comune quarto carattere .3-.9).

Solo quando l'uso di sostanze stupefacenti è caotico e misto o il contributo di varie sostanze psicoattive al quadro clinico è impossibile da isolare, la diagnosi di disturbi causati dall'uso di diverse sostanze stupefacenti dovrebbe essere diagnosticata ( F19.- ).

Escluso: abuso di sostanze che non creano dipendenza ( F55 )

I seguenti quarti caratteri sono utilizzati nelle intestazioni F10-F19 :

  • .0 Intossicazione acuta

    Escluse: intossicazioni, che implicano avvelenamento ( T36-T50 )

  • .1 Uso con conseguenze dannose

    L'uso di sostanze psicotrope, che causano danni alla salute. Il danno può essere fisico (come nei casi di epatite da sostanze psicotrope autoimposte) o mentale (ad esempio, episodi di disturbo depressivo con uso prolungato di alcol).

    Abuso di sostanze psicotrope

  • .2 Sindrome da dipendenza

    Un gruppo di fenomeni comportamentali, mnestici e fisiologici che si sviluppano con l'uso ripetuto di una sostanza che include un forte desiderio di assumere droghe, mancanza di autocontrollo, uso nonostante le conseguenze dannose, maggiore priorità del consumo di droghe prima di altre azioni e obblighi, maggiore tolleranza alle sostanze.

    La sindrome da dipendenza può riferirsi a una specifica sostanza psicotrope (ad es. Tabacco, alcool o diazepam), a una classe di sostanze (ad es. Preparazioni di oppiacei) oa una gamma più ampia di sostanze psicotrope diverse.

    • Alcolismo cronico cronico
    • posiomania
    • dipendenza
  • .3 La sindrome da astinenza

    Un gruppo di sintomi di clustering variabile e gravità che si verificano sulla sostanza psichiatrica assoluta dopo l'uso persistente di quella sostanza. L'esordio e il decorso dello stato di astinenza sono limitati nel tempo e sono del tipo di sostanza psicoattiva. Lo stato di astinenza può essere complicato da convulsioni.

  • .4 sindrome da astinenza con delirio

    Una condizione in cui lo stato di ritiro è definito nel quarto carattere comune .3 è complicato dal delirio come definito in F05.- . Possono anche verificarsi convulsioni. Quando si ritiene che anche i fattori organici svolgano un ruolo nella teologia, la condizione dovrebbe essere classificata in F05.8 .

    Delirium tremens (indotto dall'alcol)

  • .5 Disturbo psicotico

    Un gruppo di fenomeni psicotici che si verificano durante e dopo l'uso della sostanza psicoattiva. Il disturbo è caratterizzato da allucinazioni (tipiche uditive, ma spesso in più di una modalità sensoriale), distorsioni percettive, delusioni (spesso paranoiche o persecutorie), disturbi psicomotori (eccitazione o stupore) e un affetto anormale, che può variare da intensa paura all'ecstasy. Il sensorio è generalmente chiaro ma può essere presente un certo grado di annebbiamento della coscienza, sebbene non una grave confusione.

    Alcol:

    • allucinazioni

    • gelosia

    • paranoia

    • psicosi di BDU

    Esclusi: alcol o altri disturbi psicotici indotti da sostanze psicoattive residuali e tardivi ( F10-F19 con il quarto segno .7)

  • .6 Sindrome amnestica

    Una sindrome è associata a compromissione cronica della memoria recente e remota. Il richiamo immediato è solitamente conservato. Disturbi del senso del tempo e ordinamento degli eventi sono solitamente evidenti, così come le difficoltà nell'apprendimento di nuovo materiale. La confabulazione può essere marcata ma non è presente invariabilmente. Altre funzioni cognitive sono in genere relativamente ben conservate e i difetti amnesici sono sproporzionati rispetto ad altri disturbi.

    Disturbo amnestico, alcolico o indotto da farmaci

    Psicosi o sindrome di Korsakov, alcol o altra sostanza psicoattiva indotta o non specificata

    Con un codice aggiuntivo, ( E51.2 †, G32.8 * ), se desiderato, se associato alla malattia o alla sindrome di Wernicke.

    Esclusa: sindrome amnestica organica non causata dall'alcool o da altre sostanze psicoattive ( F04 )

  • .7 Condizione residua e disturbo psicotico con un debutto ritardato

    Ansia in cui le violazioni delle funzioni cognitive, delle emozioni, della personalità o del comportamento causate dall'assunzione di alcol o di una sostanza psicoattiva possono persistere dopo un periodo durante il quale la sostanza psicoattiva è direttamente interessata. L'insorgere del disturbo dovrebbe essere direttamente attribuito all'uso della sostanza psicoattiva. Casi in cui l'insorgenza del disturbo si verifica dopo l'episodio (episodio) dell'uso della sostanza psicoattiva può essere codificata dal suddetto quarto segno solo se l'associazione apparente del disturbo con gli effetti residui della sostanza psicoattiva è stata chiaramente dimostrata.

    I fenomeni residui possono essere distinti dallo stato psicotico in parte a causa della loro durata episodica, per lo più breve, duplicando precedenti manifestazioni alcoliche o narcotiche.

    Demenza alcolica BDI

    Sindrome alcolica cronica

    Demenza e altre forme lievi di disfunzione cognitiva persistente

    "Flashback" (Flashbacks)

    Il disturbo psicotico ritardato causato dall'uso di sostanze psicoattive

    Compromissione della percezione dopo l'uso di un allucinogeno

    residua:

    • - disturbo emotivo [affettivo]

    • - disturbo della personalità e comportamento

    Non comprende:

    • alcolizzato o narcotico:
      • - Sindrome di Korsakov (F10 - F19 con il quarto segno comune .6)
      • - stato psicotico (F10 - F19 con quarto segno comune .5)

  • .8 Altri disturbi mentali e comportamentali dovuti all'uso di sostanze psicoattive
  • .9 Disturbi mentali e comportamentali dovuti all'uso di sostanze psicoattive, non specificato

F10 Disturbi mentali e comportamentali dovuti all'uso di alcol

[sottotitoli di quattro cifre vedi sopra]

F11 Disturbi mentali e comportamentali dovuti all'uso di oppioidi

[sottotitoli di quattro cifre vedi sopra]

F12 Disturbi mentali e comportamentali dovuti all'uso di cannabinoidi

[sottotitoli di quattro cifre vedi sopra]

F13 Disturbi mentali e comportamentali causati dall'uso di sedativi o ipnotici

[sottotitoli di quattro cifre vedi sopra]

F14 Disturbi mentali e comportamentali causati dall'uso di cocaina

[sottotitoli di quattro cifre vedi sopra]

F15 Disturbi mentali e comportamentali causati dall'uso di altri stimolanti (compresa la caffeina)

[sottotitoli di quattro cifre vedi sopra]

F16 Disturbi mentali e comportamentali causati dall'uso di allucinogeni

[sottotitoli di quattro cifre vedi sopra]

F17 Disturbi mentali e comportamentali dovuti all'uso del tabacco

[sottotitoli di quattro cifre vedi sopra]

F18 Disturbi mentali e comportamentali causati dall'uso di solventi volatili

[sottotitoli di quattro cifre vedi sopra]

F19 Disturbi mentali e comportamentali causati dall'uso simultaneo di numerosi stupefacenti e dall'uso di altre sostanze psicoattive

[sottotitoli di quattro cifre, vedi sopra] Questa sezione dovrebbe essere usata se si conosce l'uso di due o più sostanze psicoattive, ma è impossibile stabilire quale di esse sia più responsabile per il disturbo che si è presentato. Questa rubrica dovrebbe essere utilizzata anche quando l'identificazione di alcune o anche tutte le sostanze psicoattive utilizzate è difficile, dal momento che molte persone che consumano spesso molte droghe spesso non sanno esattamente cosa stanno assumendo. Incluso: abuso di droghe

Cerca in MKB-10

Cerca per testo:

Cerca per codice ICD 10:

Ricerca alfabetica

In Russia, la Classificazione Internazionale delle Malattie della 10a revisione ( ICD-10 ) è stata adottata come un documento normativo unico per tenere conto dell'incidenza, le ragioni per cui la popolazione deve rivolgersi alle strutture mediche di tutti i reparti, le cause del decesso.

L'ICD-10 è stato introdotto nella pratica dell'assistenza sanitaria in tutto il RF nel 1999 dall'ordine del Ministero della Sanità della Russia del 27.05.97. №170

Il rilascio della nuova revisione ( ICD-11 ) è previsto per il 2017.