ICD 10 - Classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione

Malattia causata dal virus dell'immunodeficienza umana [HIV] (B20-B24)

Nota. Le sottovoci a quattro cifre B20-B23 sono offerte per l'uso facoltativo nei casi in cui è impossibile o poco pratico utilizzare la codifica a più fattori al fine di identificare stati specifici.

esclusi:

  • infezione asintomatica causata da virus dell'immunodeficienza umana [HIV] ( Z21 )

B20 Malattia causata dal virus dell'immunodeficienza umana [HIV], manifestata come malattie infettive e parassitarie

Esclusa: sindrome infettiva acuta causata da HIV ( B23.0 )

B21 Malattia causata dal virus dell'immunodeficienza umana [HIV], manifestata come neoplasie maligne

B22 Malattia causata dal virus dell'immunodeficienza umana [HIV], manifestata come altre malattie specificate

B23 Malattia causata dal virus dell'immunodeficienza umana [HIV], manifestata come altre condizioni

B24 Malattia causata dal virus dell'immunodeficienza umana [HIV], non specificato

Sindrome da immunodeficienza acquisita [AIDS] BDU complesso associato all'AIDS di BDU

Cerca in MKB-10

Cerca per testo:

Cerca per codice ICD 10:

Ricerca alfabetica

In Russia, la Classificazione Internazionale delle Malattie della 10a revisione ( ICD-10 ) è stata adottata come un documento normativo unico per tenere conto dell'incidenza, le ragioni per cui la popolazione deve rivolgersi alle strutture mediche di tutti i reparti, le cause del decesso.

L'ICD-10 è stato introdotto nella pratica dell'assistenza sanitaria in tutto il RF nel 1999 dall'ordine del Ministero della Sanità della Russia del 27.05.97. №170

Il rilascio della nuova revisione ( ICD-11 ) è previsto per il 2017.