ICD 10 - Classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione

Micosi (B35-B49)

Non comprende:

  • Polmonite ipersensibile causata da polveri organiche ( J67.- )
  • micosi fungo ( C84.0 )

Dermatofitosi B35

Incluso: infezione da favo causata da funghi del genere Epidermophyton, Microsporum e Trichophyton favus di qualsiasi tipo, ad eccezione di quanto indicato al punto B36.-

B36 Altre infezioni fungine superficiali

Candidiasi B37

Incluso: candidiasi moniliasi

Escluso: candidosi neonatale ( P37.5 )

Coccidioidomicosi B38

B39 istoplasmosi

B40 Blastomicosi

Escluso: blastomicosi brasiliana ( B41.- ) blastomicosi cheloide ( B48.0 )

B41 Paracoccidioidomicosi

Incluso: blastomicosi brasiliana Lutz

B42 Sporotricosi

B43 Cromomicosi e ascesso feomicotico

Aspergillosi B44

Incluso: Aspergilloma

B45 criptococcosi

B46 Zigomicosi

Mycetoma B47

B48 Altre micosi, non classificate altrove

Micosi B49, non specificata

Fungemia del BDU

Cerca in MKB-10

Cerca per testo:

Cerca per codice ICD 10:

Ricerca alfabetica

In Russia, la Classificazione Internazionale delle Malattie della 10a revisione ( ICD-10 ) è stata adottata come un documento normativo unico per tenere conto dell'incidenza, le ragioni per cui la popolazione deve rivolgersi alle strutture mediche di tutti i reparti, le cause del decesso.

L'ICD-10 è stato introdotto nella pratica dell'assistenza sanitaria in tutto il RF nel 1999 dall'ordine del Ministero della Sanità della Russia del 27.05.97. №170

Il rilascio della nuova revisione ( ICD-11 ) è previsto per il 2017.