ICD 10 - Classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione

RISCHI PER LA SALUTE POTENZIALE CONNESSI A MALATTIE INFETTIVE (Z20-Z29)

Z20 Contatto con il paziente e possibilità di contrarre malattie infettive

Z21 Stato infettivo asintomatico causato da virus dell'immunodeficienza umana [HIV]

OBD HIV positivi Esclusi: contatto con un paziente e possibilità di contrarre un virus dell'immunodeficienza umana [HIV] ( Z20.6 ) virus dell'immunodeficienza umana [HIV] ( B20-B24 ) conferma di laboratorio della presenza di virus dell'immunodeficienza umana [HIV] ( R75 )

Z22 Vettore dell'agente eziologico della malattia infettiva

Incluso: sospetto di malattia del trasportatore

Z23 La necessità di immunizzazione contro una singola malattia batterica

Escluso: immunizzazione :. contro le combinazioni di malattie ( Z27.- ). non surriscaldato ( Z28.- )

Z24 La necessità di immunizzazione contro una specifica malattia virale

Escluso: immunizzazione :. contro una combinazione di malattie ( Z27.- ). non surriscaldato ( Z28.- )

Z25 La necessità di immunizzazione contro una delle altre malattie virali

Escluso: immunizzazione :. contro le combinazioni di malattie ( Z27.- ). non surriscaldato ( Z28.- )

Z26 La necessità di immunizzazione contro una delle altre malattie infettive

Escluso: immunizzazione :. contro le combinazioni di malattie ( Z27.- ). non surriscaldato ( Z28.- )

Z27 La necessità di immunizzazione contro le combinazioni di malattie infettive

Escluso: immunizzazione non modificata ( Z28.- )

Z28 Immunizzazione senza precedenti

Z29 La necessità di altre misure preventive

Escluso: chirurgia preventiva per la desensibilizzazione agli allergeni ( Z51.6 ) ( Z40.- )

Cerca in MKB-10

Cerca per testo:

Cerca per codice ICD 10:

Ricerca alfabetica

In Russia, la Classificazione Internazionale delle Malattie della 10a revisione ( ICD-10 ) è stata adottata come un documento normativo unico per tenere conto dell'incidenza, le ragioni per cui la popolazione deve rivolgersi alle strutture mediche di tutti i reparti, le cause del decesso.

L'ICD-10 è stato introdotto nella pratica dell'assistenza sanitaria in tutto il RF nel 1999 dall'ordine del Ministero della Sanità della Russia del 27.05.97. №170

Il rilascio della nuova revisione ( ICD-11 ) è previsto per il 2017.