ICD 10 - Classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione

Disturbi mentali e comportamentali causati dall'uso simultaneo di diversi farmaci e dall'uso di altre sostanze psicoattive (F19)

[sottotitoli di quattro cifre, vedi sopra] Questa sezione dovrebbe essere usata se si conosce l'uso di due o più sostanze psicoattive, ma è impossibile stabilire quale di esse sia più responsabile per il disturbo che si è presentato. Questa rubrica dovrebbe essere utilizzata anche quando l'identificazione di alcune o anche tutte le sostanze psicoattive utilizzate è difficile, dal momento che molte persone che consumano spesso molte droghe spesso non sanno esattamente cosa stanno assumendo. Incluso: abuso di droghe

F19.0 Intossicazione acuta

Una condizione causata dall'uso di una sostanza psicoattiva, manifestata in disturbi della coscienza, abilità cognitive, percezione, emozioni e comportamento o altre funzioni e reazioni psicofisiologiche. Questi disturbi sono direttamente correlati all'azione farmacologica acuta della sostanza e dopo un po 'scompaiono completamente, tranne quando ci sono lesioni tissutali e altre complicanze. Tra le complicazioni possono essere traumi, aspirazione di vomito, delirio, coma, convulsioni. La natura delle complicanze dipende dalla classe farmacologica della sostanza e dal metodo della sua somministrazione. Intossicazione acuta nell'alcolismo Viaggi sbagliati (intossicazione da narcotico) Intossicazione da alcool BDI Intossicazione patologica Disturbi in forma di trance e ossessione con intossicazione da sostanze causate da sostanze psicoattive

F19.1 Uso nocivo

Lo stesso metodo di utilizzo di una sostanza psicoattiva è la causa del danno alla salute. I danni possono essere fisici (come i casi di epatite causata da autoiniezione di sostanze psicoattive) o mentali (come gli episodi di un disturbo depressivo secondario a intossicazione alcolica grave). Abuso di sostanze

F19.2 Sindrome da dipendenza

Il complesso di sintomi comportamentali, cognitivi e fisiologici che sorge dopo il riutilizzo della sostanza e di solito comporta un forte desiderio di accettarlo; difficoltà nel controllarne l'uso; continuazione persistente del suo uso, nonostante gli effetti dannosi; preferenza per l'uso di sostanze psicoattive a scapito di altre attività e doveri; aumentando i limiti di utilizzo ammissibili e talvolta lo stato di ritiro. La sindrome da dipendenza può essere riferita a una determinata sostanza (ad es. Tabacco, alcool o diazepam), una classe di sostanze (ad es. Farmaci oppiacei) o una vasta gamma di sostanze psicoattive farmacologicamente differenti. Alcolismo cronico Dipsomania Dipendenza

F19.3 astinenza

Un gruppo di sintomi di diversa natura e di diversa gravità, derivanti dalla rimozione completa o parziale della sostanza psicoattiva dal corpo dopo un uso costante. Il tempo di inizio e la durata dello stato di astinenza dipendono dal tipo di sostanza psicoattiva e dalla sua dose assunta immediatamente prima della cessazione o riduzione della dose. L'astinenza può essere complicata da crampi.

F19.4 Stato astinente con delirio

Una condizione in cui l'astinenza descritta sopra (il quarto segno comune .3) è complicata dal delirio descritto in F05.- . Questa condizione può anche essere accompagnata da crampi. Se il fattore organico gioca un ruolo nell'eziologia del disturbo, questa condizione dovrebbe essere classificata come F05.8 . Febbre bianca (alcolica)

F19.5 disturbo psicotico

Un complesso di sintomi psicotici che si verificano durante o dopo l'uso di una sostanza psicoattiva, che, tuttavia, non può essere spiegato solo da intossicazione acuta e che non fanno parte dello stato di astinenza. Il disturbo è caratterizzato da allucinazioni (di solito uditive, ma spesso diverse), disturbi della percezione, delusioni (spesso di natura paranoide o mania di persecuzione), disturbi psicomotori (agitazione o stupore), affettività anormale, fluttuante da intensa paura all'ecstasy. La coscienza è generalmente chiara, ma potrebbe esserci un certo grado di oscuramento, ma senza una seria confusione. L'alcol (nd) :. hallucinosis. delirio di gelosia. paranoia. psicosi BDU Escluso: alcolizzato o indotto dall'uso di un'altra sostanza psicoattiva, disturbi psicotici residui e ritardati ( F10-F19 con il quarto segno comune .7)

F19.6 Sindrome amnestica

Sindrome caratterizzata da perdita di memoria cronica pronunciata a eventi recenti e remoti. Solitamente la resurrezione immediata nella memoria degli eventi non è interrotta. La memoria per gli eventi recenti viene solitamente violata più che da quelli remoti. Di solito c'è una pronunciata violazione del senso del tempo e della sequenza di eventi e ci sono difficoltà nel padroneggiare il nuovo materiale. La confabulazione è possibile, ma non necessaria. Altre funzioni cognitive sono in genere relativamente ben conservate e i disordini amnesici sono sproporzionati rispetto ad altri disturbi. Disturbo amnestico causato da alcol o droghe Psicosi o sindrome di Korsakov causata dall'alcool o da altre sostanze psicoattive o non specificate Escluso: psicosi o sindrome korsakiana non alcolica ( F04 )

F19.7 Disturbi psicotici residui e ritardati

Ansia in cui le violazioni delle funzioni cognitive, delle emozioni, della personalità o del comportamento causate dall'assunzione di alcol o di una sostanza psicoattiva possono persistere dopo un periodo durante il quale la sostanza psicoattiva è direttamente interessata. L'insorgenza del disturbo dovrebbe essere direttamente correlata all'uso della sostanza psicoattiva. I casi in cui si verifica un disturbo dopo un episodio (episodio) dell'uso di una sostanza psicoattiva devono essere codificati dal quarto segno sopra menzionato solo quando vi è una prova conclusiva del coinvolgimento degli effetti residui della sostanza psicoattiva nel disturbo. I fenomeni residui possono essere distinti dallo stato psicotico in parte a causa della loro duplicazione episodica, per lo più brevissima, di precedenti manifestazioni alcoliche o narcotiche. Demenza alcolica BDU Sindrome alcolica cronica cerebrale Demenza e altre forme lievi di compromissione persistente delle funzioni cognitive "Flashback" Disturbo psicotico ritardato causato dall'uso di sostanze psicoattive Disturbo della percezione dopo l'uso di un allucinogeno Residuo :. disturbo emotivo [affettivo]. Disturbo e comportamento della personalità Escluso: alcolico o narcotico :. Sindrome di Korsakov ( F10-F19 con il quarto segno comune .6). stato psicotico ( F10-F19 con il quarto segno comune .5)

F19.8 Altri disturbi mentali e comportamentali

F19.9 Disturbi mentali e comportamentali, non specificati

Cerca in MKB-10

Cerca per testo:

Cerca per codice ICD 10:

Ricerca alfabetica

In Russia, la Classificazione Internazionale delle Malattie della 10a revisione ( ICD-10 ) è stata adottata come un documento normativo unico per tenere conto dell'incidenza, le ragioni per cui la popolazione deve rivolgersi alle strutture mediche di tutti i reparti, le cause del decesso.

L'ICD-10 è stato introdotto nella pratica dell'assistenza sanitaria in tutto il RF nel 1999 dall'ordine del Ministero della Sanità della Russia del 27.05.97. №170

Il rilascio della nuova revisione ( ICD-11 ) è previsto per il 2017.