ICD 10 - Classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione

DISPOSITIVI MULTIPLI [DISTURBI AFFETTI] (F30-F39)

Questo blocco include i disturbi in cui il disturbo principale è un cambiamento nelle emozioni e nell'umore verso la depressione (con o senza ansia) o nella direzione del sollevamento. I cambiamenti di umore sono solitamente accompagnati da cambiamenti nel livello di attività generale.

La maggior parte degli altri sintomi sono secondari o facilmente spiegabili sullo sfondo dei cambiamenti di umore e attività. Tali disturbi tendono a ripetersi più spesso e l'inizio di un particolare episodio può spesso essere associato a eventi e situazioni stressanti.

Episodio Maniac F30

Tutti i sottotitoli di questa rubrica di tre posti dovrebbero essere usati solo per un singolo episodio. Episodi ipomaniacali o maniacali nei casi in cui uno o più episodi affettivi (carattere depressivo, ipomaniacale, maniacale o misto) si sono verificati in passato, dovrebbero essere codificati come disturbo affettivo bipolare ( F31.- ) Incluso: disturbo bipolare, un singolo episodio maniacale

F31 Disturbo affettivo bipolare

Un turbamento caratterizzato da due o più episodi in cui l'umore e il livello di attività del paziente sono significativamente compromessi. Questi disturbi sono casi di innalzamento dell'umore, picchi di energia e aumento dell'attività (ipomania o mania) e casi di declino dell'umore e una brusca diminuzione di energia e attività (depressione). Episodi ripetuti di sola ipomania o mania sono classificati come bipolari ( F31.8 ). Incluso: maniaco-depressivo (s) :. la malattia. psicosi. reazione Esclusa: disturbo bipolare, l'unico episodio maniacale ( F30.- ) ciclotimia ( F34.0 )

F32 Episodio depressivo

Nei polmoni, nei casi tipici medi o gravi di episodi depressivi, il paziente ha una diminuzione dell'umore, una diminuzione dell'energia e una diminuzione dell'attività. Diminuzione della capacità di gioire, divertirsi, essere interessati, concentrarsi. L'affaticamento ordinario è comune, anche dopo uno sforzo minimo. Il sonno è solitamente disturbato e l'appetito è ridotto. L'autostima e la fiducia in se stessi sono quasi sempre ridotte, anche con forme lievi della malattia. Spesso ci sono pensieri della propria colpa e inutilità. L'umore basso, che varia poco da un giorno all'altro, non dipende dalle circostanze e può essere accompagnato da sintomi somatici cosiddetti, come perdita di interesse per l'ambiente e perdita di sensazioni che danno piacere, svegliarsi al mattino per diverse ore prima del solito, aumentando la depressione al mattino, inibizione psicomotoria espressa, ansia, perdita di appetito, perdita di peso e diminuzione della libido. A seconda del numero e della gravità dei sintomi, un episodio depressivo può essere classificato come lieve, moderatamente grave e grave. Incluso: episodio singolo :. reazione depressiva. depressione psicogena. ( F43.2 ) Disturbo depressivo ricorrente ( F33.- ) Episodio depressivo associato a disturbi comportamentali classificati sotto F91.- ( F92.0 )

F33 Disturbo depressivo ricorrente

Ansia caratterizzata da episodi ricorrenti di depressione corrispondenti alla descrizione di un episodio depressivo ( F32.- ), senza avere negli anamnesi episodi indipendenti di innalzamento dell'umore e un aumento di energia (mania). Tuttavia, possono verificarsi brevi episodi di lieve aumento dell'umore e iperattività (ipomania) immediatamente dopo un episodio depressivo, a volte causato dal trattamento con antidepressivi. Le forme più gravi di disturbo depressivo ricorrente ( F33.2 e F33.3 ) hanno molto in comune con precedenti concetti, come depressione maniaco-depressiva, malinconia, depressione vitale e depressione endogena. Il primo episodio può verificarsi a qualsiasi età, dall'infanzia alla vecchiaia. L'esordio può essere acuto o poco appariscente e la durata varia da diverse settimane a molti mesi. Non c'è mai il completo pericolo che il paziente non abbia un episodio maniacale in un disturbo depressivo ricorrente. Se ciò accade, la diagnosi deve essere cambiata in disturbo affettivo bipolare ( F31.- ). Incluso: episodi ripetuti :. reazione depressiva. depressione psicogena. depressione reattiva, disturbo depressivo stagionale Esclusi: episodi depressivi ricorrenti ( F38.1 )

F34 Disturbi persistenti dell'umore [disturbi affettivi]

Disturbi dell'umore persistenti e solitamente fluttuanti, in cui la maggior parte degli episodi individuali non sono abbastanza pesanti da permettere loro di descriverli come un episodio depressivo ipomaniacale o lieve. Poiché dura per molti anni, e talvolta una parte significativa della vita di un paziente, causa malesseri gravi e disabilità. In alcuni casi, episodi maniacali o depressivi ripetuti o singoli possono essere sovrapposti a un disturbo affettivo cronico.

F38 Altri disturbi dell'umore [affettiva]

Qualsiasi altro disturbo dell'umore che non dia ragione per classificarli come F30-F34, perché non sono abbastanza pesanti o prolungati.

F39 Disturbo dell'umore [affettivo], non specificato

Psicosi affettiva

Cerca in MKB-10

Cerca per testo:

Cerca per codice ICD 10:

Ricerca alfabetica

In Russia, la Classificazione Internazionale delle Malattie della 10a revisione ( ICD-10 ) è stata adottata come un documento normativo unico per tenere conto dell'incidenza, le ragioni per cui la popolazione deve rivolgersi alle strutture mediche di tutti i reparti, le cause del decesso.

L'ICD-10 è stato introdotto nella pratica dell'assistenza sanitaria in tutto il RF nel 1999 dall'ordine del Ministero della Sanità della Russia del 27.05.97. №170

Il rilascio della nuova revisione ( ICD-11 ) è previsto per il 2017.