ICD 10 - Classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione

Alcune complicazioni attuali di infarto miocardico acuto (I23)

Esclusi: stati elencati:

  • . accompagnamento di infarto miocardico acuto (I21-I22)
  • . non specificato come complicazione attuale di infarto miocardico acuto ( I31.- , I51.- )

Emiciclo I23.0 come complicazione più vicina di infarto miocardico acuto

I23.1 Difetto del setto atriale come complicazione attuale di infarto miocardico acuto

I23.2 Difetto del setto interventricolare come complicazione attuale di infarto miocardico acuto

I23.3 Rottura della parete cardiaca senza emopericardio come complicazione attuale di infarto miocardico acuto

Escluso: con emopericardio ( I23.0 )

I23.4 Rottura della corda del tendine come complicazione attuale di infarto miocardico acuto

I23.5 Rottura del muscolo papillare come complicazione attuale di infarto miocardico acuto

I23.6 Trombosi atriale, padiglione auricolare atriale e ventricolo del cuore come complicazione attuale di infarto miocardico acuto

I23.8 Altre complicazioni attuali di infarto miocardico acuto

Cerca in MKB-10

Cerca per testo:

Cerca per codice ICD 10:

Ricerca alfabetica

In Russia, la Classificazione Internazionale delle Malattie della 10a revisione ( ICD-10 ) è stata adottata come un documento normativo unico per tenere conto dell'incidenza, le ragioni per cui la popolazione deve rivolgersi alle strutture mediche di tutti i reparti, le cause del decesso.

L'ICD-10 è stato introdotto nella pratica dell'assistenza sanitaria in tutto il RF nel 1999 dall'ordine del Ministero della Sanità della Russia del 27.05.97. №170

Il rilascio della nuova revisione ( ICD-11 ) è previsto per il 2017.